Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo dei servizi logistici e dei rifornimenti dell'esercito siriano, generale Mohammad Izz al-Din Khaluf, ha disertato insieme a suo figlio, capitano, d'accordo con le forze ribelli. È quanto riferisce la televisione satellitare panaraba al-Arabiya, che diffonde un video dei due ufficiali mentre annunciano la loro decisione.

"I preparativi per la mia defezione dal regime di Assad sono avvenuti attraverso contatti con diverse fazioni della rivoluzione siriana, finché hanno avuto successo", ha affermato il generale. Suo figlio è il capitano Izz al-Din Khaluf.

Al-Arabiya aggiunge che anche il capo dell'ufficio consolare dell'ambasciata siriana a Cuba, Haitham Humaidan, ha deciso di abbandonare il regime, seguendo l'esempio di altri diplomatici che lo avevano fatto nel luglio dello scorso anno.

Sono state numerose, nel 2012, le defezioni ad alti livelli delle forze armate e del governo siriano. La più alta autorità che ha deciso di voltare le spalle al presidente Bashar al-Assad è stato, nel luglio socrosm il primo ministro in carica Riad Hijab.

Sempre oggi 20 soldati hanno disertato abbandonando le loro postazioni vicino alla città di Palmyra, nella regione centrale del paese, dopo giorni di combattimenti con i ribelli, afferma l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS