Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 70 soldati turchi sono morti durante l'operazione Scudo dell'Eufrate.

KEYSTONE/AP/LEFTERIS PITARAKIS

(sda-ats)

L'operazione militare turca nel nord della Siria "Scudo dell'Eufrate è finita. Se ce ne sarà bisogno, una nuova operazione avrà un nuovo nome".

Lo ha detto in un'intervista tv il premier di Ankara, Binali Yildirim, dopo la riunione di ieri sera del Consiglio di sicurezza nazionale (Mgk).

L'intervento, costato la vita a oltre 70 soldati turchi, era iniziato il 24 agosto "per mettere in sicurezza il confine" dalla minaccia dell'Isis e frenare l'espansione dei curdi del Pyd. "I siriani che erano in Turchia sono ritornati. La vita è di nuovo normale. Tutto è sotto controllo", ha sostenuto Yildirim.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS