Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Non si tratta della risoluzione Onu, ma della nostra volontà" di eliminare le armi chimiche. Lo ha detto il presidente siriano Bashar al-Assad in un'intervista, la prima dopo la risoluzione dell'Onu, a Rainews24. "Abbiamo aderito all'accordo internazionale contro le armi chimiche prima della risoluzione", ha spiegato Assad.

Come governo siamo pronti all'eventualità di una conferenza di pace "Ginevra 2" ma non possiamo decidere chi guiderà la nostra delegazione finché non conosceremo "contesto e criteri" su cui si baserà la conferenza, ha aggiunto Assad.

Se i ribelli sono armati "non sono opposizione, ma terroristi", quindi "non possiamo discutere con i terroristi, con al-Qaida e i suoi affiliati, né con coloro che chiedono un intervento armato in Siria", ha detto Assad in merito alla conferenza "Ginevra 2". "Se rinunceranno alle armi siamo pronti a discutere con loro", ha aggiunto.

Il presidente siriano ha affermato poi che l'esercito siriano non ha mai utilizzato armi chimiche durante la crisi, abbiamo prove invece che lo hanno fatto i ribelli. "L'esercito stava avanzando, perché avrebbe dovuto usarle?", ha chiesto Assad.

Questi ha poi sottolineato che "è impossibile che siano state usate armi chimiche senza il mio permesso"."È una procedura molto complicata e nessuna unità dell'esercito siriano dispone di armi chimiche, ci sono delle unità speciali che le gestiscono", ha detto.

"Nessuno ha verificato la veridicità dei video e delle foto dei bambini" che sarebbero rimasti vittime dell'attacco chimico del 21 agosto in Siria, ha aggiunto il presidente siriano. "Le stesse immagini con gli stessi bambini" sono state attribuite a "luoghi diversi", ha puntualizzato. Quelle immagini avevano fatto il giro del mondo su internet indignando la comunità internazionale.

Assad ha quindi indicato che "non abbiamo riserve" sull'accordo sulle armi chimiche: "il nostro compito è fornire dati e agevolare la procedura, ma i problemi sono di aspetto tecnico: come raggiungere quei luoghi in presenza di terroristi pronti a porre qualunque ostacolo e come sbarazzarsi di quei materiali".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS