Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Attivisti della Siria centrale hanno denunciato stamani il ritrovamento a nord-est della città di Hama di una fossa comune contenente i corpi di 13 donne, con segni di colpi di arma da fuoco sul capo e dietro la schiena. Lo hanno riferito all'ANSA residenti di Hama contattati via Skype. Le fonti, che al momento non sono in grado di fornire immagini video del ritrovamento avvenuto solo poche ore fa, precisano che la fossa comune si trova nei pressi del villaggio di Buraydj, circa 60 km a nord-est di Hama.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS