Navigation

Siria: attivisti, 61 morti, strage neonati in incubatrici

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 febbraio 2012 - 14:22
(Keystone-ATS)

Sale a 61 persone uccise il bilancio provvisorio della mattanza in corso da stamani in alcune località della Siria e soprattutto a Homs, dove il taglio dell'energia elettrica avrebbe provocato la morte di 18 neonati tenuti nelle incubatrici.

Lo riferiscono i Comitati di coordinamento locali degli attivisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?