Navigation

Siria: attivisti, carri armati assaltano Dayr Az Zor

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2011 - 09:14
(Keystone-ATS)

Carri armati dell'esercito siriano hanno preso d'assalto all'alba la città di Dayr az Zor, nell'est del paese. Lo hanno reso noto militati di organizzazioni dei diritti dell'uomo.

I carri armati sono penetrati in diversi quartieri della città e bombardamenti sono stati segnalati in almeno tre settori. Lo afferma Rami Abdelrahmane, direttore dell'Osservatorio siriano dei diritti dell'Uomo con sede a Londra.

Dayr az Zor, capoluogo della regione orientale dell'Eufrate, è una città dominata dalle tribù e al confine con l'Iraq. Le autorità siriane temono che Dayr possa trasformarsi in un nuovo epicentro della rivolta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?