Navigation

Siria: attivisti, oggi almeno 11 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2011 - 18:52
(Keystone-ATS)

È di 11 morti il bilancio della repressione odierna in Siria da parte delle forze fedeli al presidente Bashar al-Assad. Lo riferisce la tv panaraba al-Arabiya, citando gli attivisti anti-regime.

Le fonti precisano che la maggior parte delle vittime si è registrata nella regione centrale di Homs, dove da sabato è in corso una massiccia operazione militar-poliziesca contro due roccaforti della rivolta, Rastan e Talbisse, dove si sarebbero rifugiati numerosi soldati disertori.

Secondo la Commissione per la rivoluzione siriana, piattaforma di attivisti e oppositori, almeno quattro militari che hanno abbandonato i loro reparti per unirsi ai manifestanti pacifici sono stati uccisi oggi.

Dal canto suo l'agenzia ufficiale Sana riferisce di ingenti quantità di armi sequestrate nelle ultime 24 ore nella regione nord-occidentale di Idlib e in quella di Hama, a nord di Homs, appartenenti a non meglio precisate bande di terroristi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?