Sono almeno 51 le persone uccise nelle violenze di oggi in Siria, secondo i Comitati locali di coordinamento (Lcc) dell'opposizione. La stessa fonte parla di 15 uccisi ad Aleppo e 12 a Damasco e nei sobborghi della capitale.

L'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) segnala pesanti combattimenti tra forze governative e ribelli ad Aleppo e a Dayr az Zor, dove i lealisti avrebbero anche impiegato elicotteri nei bombardamenti di alcuni quartieri, in particolare quello di Al Sheikh Yasin.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.