Navigation

Siria: autobombe ad Aleppo e Damasco, 44 morti almeno

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2012 - 15:14
(Keystone-ATS)

Due autobombe scoppiate stamane nelle due città siriane di Aleppo e Damasco hanno causato almeno 44 morti. Ancora non determinato il numero dei feriti.

Il bilancio di un attentato suicida compiuto ad Aleppo, nel nord della Siria, è di 31 uccisi e decine di feriti, riferiscono fonti locali citate dalla tv di Stato siriana, che in precedenza aveva parlato solo di danni materiali. L'autobomba guidata da un kamikaze è esplosa nel quartiere a maggioranza cristiana.

È intanto salito a 13 morti e 29 feriti il bilancio ufficiale, impossibile da verificare in maniera indipendente, dell'attentato dinamitardo avvenuto stamane nel centro di Damasco, nel quartiere di Bab Tuma a maggioranza cristiana. Lo riferisce la tv di Stato siriana.

Fonti della sicurezza hanno precisato che un ordigno era stato piazzato sotto un'auto e che la sua esplosione ha causato ingenti danni. Ambulanze sono accorse sul luogo dell'attentato, la piazza di Bab Tuma, uno degli ingressi della città vecchia.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?