Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'uso di armi chimiche in Siria, se confermato, rappresenterebbe una grave violazione della legge internazionale e un crimine di guerra. Lo ha detto il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, ribadendo peraltro che non è nel mandato degli ispettori determinare chi abbia usato armi chimiche.

Ban ha detto che la decisione di limitare il mandato degli ispettori - non attribuendo loro il compito di scoprire i responsabili dei gas - è stata "la decisione dell'Onu, la mia decisione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS