L'uso di armi chimiche in Siria, se confermato, rappresenterebbe una grave violazione della legge internazionale e un crimine di guerra. Lo ha detto il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, ribadendo peraltro che non è nel mandato degli ispettori determinare chi abbia usato armi chimiche.

Ban ha detto che la decisione di limitare il mandato degli ispettori - non attribuendo loro il compito di scoprire i responsabili dei gas - è stata "la decisione dell'Onu, la mia decisione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.