Navigation

Siria: Cina; Yang, Pechino appoggia missione Annan

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2012 - 08:48
(Keystone-ATS)

La Cina si augura che la missione di Kofi Annan, ex-segretario dell'Onu e ora inviato speciale per la Siria, "consegua risultati positivi nel promuovere una soluzione politica della crisi". Lo ha affermato il ministro degli Esteri cinese Yang Jiechi in una conversazione telefonica con lo stesso Annan.

In un comunicato diffuso sul suo sito web, il ministero precisa che Yang ha espresso la posizione della Cina, favorevole ad una soluzione "pacifica" e attraverso negoziati della crisi.

Pechino, ha ricordato Yang, "ha chiesto al governo siriano e a tutte le parti in causa di mettere fine immediatamente ad ogni forma di violenza e a dare vita al più presto ad un dialogo costruttivo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?