Navigation

Siria: cinque attivisti arrestati nella missione a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 febbraio 2012 - 18:26
(Keystone-ATS)

Cinque persone, di cui due membri del partito Azadi e della comunità Yezidi, sono state arrestate sabato sera per essersi introdotte nella sede della missione siriana a Ginevra, gettando libri dalla finestra e provocando alcuni atti vandalici all'interno dell'edificio.

La polizia è intervenuta su richiesta delle autorità siriane per violazione di domicilio e danni alla proprietà, ha indicato all'ats il portavoce delle forze dell'ordine ginevrine, Eric Grandjean, confermando un'informazione della radio romanda RSR. Poco prima dell'occupazione, una manifestazione autorizzata aveva riunito una quarantina di persone sulla Place des Nations.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?