Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I colloqui intra-siriani di Ginevra inizieranno oggi come previsto: lo ha annunciato in una breve nota la portavoce dell'inviato speciale Khawla Mattar.

L'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura darà inizio ai colloqui incontrando la delegazione del governo guidata dal rappresentante permanente della Repubblica araba siriana presso le Nazioni Unite, Bashar Jaafari, precisa la nota.

I colloqui proseguiranno con gli incontri "con altri partecipanti e in seguito con rappresentanti della società civile".

Come indicato nei giorni scorsi da de Mistura, "si tratterà di colloqui di prossimità, il che significa che le parti si incontreranno con lui separatamente", afferma la nota senza fornire dettagli sulle delegazioni.

La delegazione del governo siriano è già arrivata a Ginevra ed è pronta a iniziare i colloqui, aveva dichiarato in precedenza alla stampa la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

Anche la delegazione dell'opposizione siriana "creata durante gli incontri a Mosca e al Cairo è pronta per una collaborazione costruttiva" e alle trattative a Ginevra senza "condizioni preliminari", ha aggiunto la portavoce.

Secondo la tv panaraba al Arabiya, invece, la delegazione dell'opposizione ha ribadito stamani che la sua presenza al tavolo svizzero è condizionata al rispetto da parte del regime siriano delle decisioni umanitarie contenute nelle risoluzioni delle Nazioni Unite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS