Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha condannato la detenzione di 43 caschi blu nel Golan da parte di gruppi armati e ne ha chiesto la liberazione "immediata e senza condizioni". Lo ha reso noto la presidenza di turno britannica.

I Quindici hanno fatto appello a tutte le parti perché collaborino "in buona fede" con la missione Undof per consentirle di operare liberamente e garantire la sicurezza del suo personale. "Nella zona di separazione tra Siria e Israele non dovrebbero esserci altre forze militari che quelle dell'Onu", si sottolinea nella dichiarazione che ribadisce la condanna "per l'aumentato uso da parte di elementi dell'opposizione siriana e di altri gruppi di ordigni esplosivi improvvisati che minacciano la sicurezza e l'incolumità del personale Onu".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS