Navigation

Siria: Croce Rossa a Homs e Idlib, ma serve tregua

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2012 - 18:11
(Keystone-ATS)

Il Comitato internazionale della Croce rossa (Cicr) e la società siriana della Mezzaluna rossa hanno potuto recarsi stamani nelle città siriane di Homs e Idlib per portare aiuti. Lo ha affermato a Ginevra il portavoce del Cicr Hicham Hassan.

Gli aiuti sono stati consegnati alla Mezzaluna rossa siriana per essere distribuiti "il più presto possibile", ha precisato. Non è stato possibile evacuare malati o feriti.

Nei giorni scorsi il Cicr ha lanciato un appello alle autorità siriane e all'opposizione affinchè accettino di osservare una tregua umanitaria di due ore al giorno per facilitare le attività umanitarie in favore delle popolazioni colpite dalle violenze e dagli scontri.

I contatti e gli sforzi del Cicr in tal senso continuano ma per ora - ha detto il portavoce - non abbiamo una risposta delle autorità siriane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?