Tutte le notizie in breve

Staffan de Mistura.

Keystone/MARTIAL TREZZINI

(sda-ats)

Il prossimo round dei colloqui intra-siriani tra governo e opposizione si svolgerà a Ginevra dal 16 al 19 maggio e sarà quindi più breve dei precedenti.

Lo ha annunciato oggi a Ginevra l'inviato speciale dell'Onu per la Siria Staffan de Mistura evocando un nuovo approccio piu' "businnesslike" e pragmatico.

La riunione è stata indetta per la settimana prossima alfine di "battere il ferro finché è caldo" e quindi per ottimizzare alcuni risultati "potenzialmente promettenti" del recente incontro di Astana, organizzato da Russia, Turchia e Iran, sfociato in particolare in un'intesa per creare zone di de-escalation nel Paese in conflitto.

"Vogliamo connettere per quanto possibile questi risultati con un orizzonte politico. Sappiamo tutti che un cessate il fuoco o una de-escalation non funzionerà mai in assenza di un orizzonte politico a lungo termine", ha aggiunto de Mistura parlando ai giornalisti al termine di una riunione del gruppo sull'accesso umanitario in Siria.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve