Navigation

Siria: due villaggi bombardati con l'artiglieria

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2011 - 08:52
(Keystone-ATS)

Truppe siriane hanno bombardato nella notte con l'artiglieria due villaggi nel nord della Siria, dopo un attacco sferrato da disertori contro le forze fedeli al presidente Bashar al Assad. Lo hanno riferito attivisti locali.

Otto abitanti sono rimasti feriti dai tiri dei carri armati e di artiglieria pesante, che hanno martellato per tre ore Tall Minnij e Maarshamsheh e le zone circostanti.

Soldati disertori e passati nelle file dell'opposizione avevano in precedenza attaccato - secondo le fonti - un edificio sede di forze della sicurezza vicino a un deposito di armi nell'area di Wadi al Deif, al limitare della cittadina di Maarat al Numaan, circa 290 km a nord di Damasco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?