Navigation

Siria: Erdogan, nessuna estensione della tregua

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan non vuole alcuna estensione della tregua KEYSTONE/AP Pool Presidential Press Service sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2019 - 10:58
(Keystone-ATS)

La Turchia esclude un'estensione della tregua per il ritiro dei curdi nel nord della Siria, chiesta ieri da Emmanuel Macron a Vladimir Putin. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, prima di partire per Sochi dove oggi incontrerà Putin.

"Non mi è giunta alcuna richiesta direttamente da Macron, che invece ha incontrato i terroristi" curdi.

"La Francia - ha aggiunto Erdogan - non è una nostra controparte in questo processo, sembra che Macron stia cercando di crearsi un ruolo in questo accordo".

Intanto, il presidente siriano Bashar al Assad si trova insieme alle truppe dell'esercito di Damasco sulle prime linee nella città di Hobait, nella regione di Idlib. Lo rende noto la presidenza siriana su Twitter, invitando a "rimanere sintonizzati". La zona di Idlib è ancora in mano ai ribelli e jihadisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.