Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze governative siriane hanno confermato oggi di avere ripreso il controllo dello strategico villaggio di Kassab, a maggioranza cristiana, vicino all'unico posto di confine con la Turchia di cui si erano impadroniti tre mesi fa i miliziani qaedisti del Fronte Al Nusra.

"Unità dell'esercito stanno riportando la sicurezza e la stabilità a Kassab, nel nord della provincia di Latakia, dopo aver ucciso una gran quantità di terroristi e aver distrutto le loro armi", riferisce l'agenzia governativa Sana.

Kassab, una sessantina di chilometri a nord della città di Latakia, sulla costa mediterranea, è un villaggio popolato da una maggioranza armena. I miliziani di Al Nusra l'avevano occupata nel marzo scorso e successivamente il governo siriano ha accusato la Turchia di facilitare l'afflusso di jihadisti verso la Siria attraverso il posto di confine.

SDA-ATS