Navigation

Siria: forze ribelli si uniscono in unico consiglio militare

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2012 - 19:58
(Keystone-ATS)

Il capo dell'Esercito Siriano Libero, composto da militari dissidenti, ha annunciato la creazione di un Consiglio militare, del quale fanno parte anche le forze del generale Mustafa Al-Sheikh, l'ufficiale dissidente di più alto grado.

Raggiunto al telefono in Turchia, dove si trova, il colonnello Riad Assaad ha detto che il Consiglio "è un passo per garantire l'unità delle truppe e delle forze armate (dell'opposizione, ndr) in territorio siriano".

L'annuncio arriva prima di una riunione delle varie correnti dell'opposizione siriana, prevista per lunedì e martedì a Istanbul. All'ordine del giorno, il tentativo di definire una posizione unitaria, dopo che finora si sono invece evidenziate molte divergenze.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?