Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, ha annunciato raid aerei dei Rafale di Parigi contro le postazioni dell'Isis in Siria "nelle prossime settimane".

Lunedì il presidente François Hollande aveva confermato che dopo i voli di ricognizione di questi giorni ci saranno incursioni aeree, giudicandole "necessarie".

Intervistato dalla radio France Inter, Le Drian ha risposto che i caccia francesi - che effettuano voli di ricognizione sulla Siria dallo scorso 8 settembre - passeranno all'azione "appena avremo obiettivi ben identificati".

Sull'eventualità di un appoggio anti-Isis al presidente Bashar al Assad, Le Drian ha detto che questi "non è la soluzione. Se ne deve andare al più presto possibile, in Siria serve una soluzione politica. Il nostro nemico è Daesh, Assad è il nemico del suo popolo".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS