Navigation

Siria: giornalisti evacuati in Libano

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2012 - 16:24
(Keystone-ATS)

Il giornalista britannico del Sunday Times Paul Conroy, rimasto ferito sei giorni fa a Homs in un attacco dell'artiglieria governativa siriana, è stato evacuato dalla città e si trova ora in Libano. Anche la giornalista francese Edith Bouvier, rimasta ferite pure a Homs, è arrivata in Libano. Lo riferisce un funzionario libanese.

"I giornalisti Edith Bouvier e Paul Conroy sono arrivati nella notte in Libano e sono sani e salvi", ha precisato la fonte. "Paul Conroy su trova nell'ambasciata britannica in buone condizioni. Edith Bouvier è anche lei in Libano ma non abbiano informazioni sul luogo esatto dove si trovi", ha aggiunto.

Si è appreso intanto che sono 47 le persone uccise oggi in Siria dalla repressione militare e poliziesca delle forze fedeli al presidente Bashar al Assad. Lo riferiscono i Comitati di coordinamento locali degli attivisti anti-regime, che documentano la morte di 27 persone a Hama, 12 a Homs, 3 in sobborghi di Aleppo, altrettante nella regione di Idlib e due in quella di Dayr az Zor.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?