Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Gran Bretagna aumenterà di 5 milioni di sterline gli aiuti ai ribelli in Siria. Lo ha annunciato il ministro degli esteri William Hague spiegando che gli aiuti serviranno ad acquistare attrezzature per le telecomunicazioni e scorte mediche, non armi, e saranno dirette nella maggior parte al maggiore gruppo ribelle, l'Esercito siriano libero (Esl). "Il popolo siriano non può aspettare all'infinito", ha detto Hague in una conferenza stampa.

Il ministro degli esteri britannico ha inoltre inoltre annunciato al "Times" di aver chiesto all'ex ambasciatore in Yemen, Jon Wilks, di creare contatti con personalità dell'opposizione legate all'Esl in Turchia, Francia e Giordania. "Ci prepariamo alla vita dopo Bashar al-Assad", ha scritto Hague sul quotidiano britannico.

Intanto si è appreso che negli scontri tra ribelli anti-regime e governativi ad Aleppo, l'antica cittadella, patrimonio Unesco dell'umanità, è stata danneggiata in modo lieve all'altezza di una delle passerelle in pietra che conducono al suo interno. Lo mostrano alcune foto e un video segnalate da archeologi e attivisti siriani su internet, che confermano testimonianze giunte nelle ultime ore dalla città siriana.

Oggi, nel tradizionale venerdì di preghiera islamica e di proteste anti-governative, migliaia di siriani sono tornati in piazza nelle roccaforti della rivolta per chiedere la caduta del regime del presidente Bashar al-Assad, riferiscono i Comitati di coordinamento locali e altre piattaforme di attivisti in Siria, che mostrano in diretta su internet i cortei di protesta.

Mentre l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) afferma che questa settimana tutti i suoi uffici in Libano, Turchia, Giordania e Iraq hanno segnalato un aumento dei profughi. Fino a ieri, un totale di 146'667 persone fuggite dalla Siria era stato registrata dall'Unhcr, ma "sappiamo che in diversi paesi molti rifugiati non sono ancora registrati", ha affermato a Ginevra un portavoce dell'organizzazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS