Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Se il Congresso americano voterà contro l'intervento in Siria, la Francia non interverrà da sola. Lo ha detto il presidente della Repubblica, François Hollande.

La Francia sta prendendo "tutti i provvedimenti" necessari in risposta alle minacce del presidente della Siria Bashar al-Assad, che ieri ha dichiarato che lo Stato francese è oggi "nemico" del popolo siriano, ha affermato Hollande, durante una conferenza stampa a fianco del presidente tedesco Joachim Gauck.

Il premier, alla ricerca di una coalizione per intervenire militarmente in Siria, ha anche esortato oggi l'Europa a unirsi sulla questione siriana, dicendosi poi fiducioso che essa "lo farà".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS