Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Casa Bianca ha inviato al Congresso una bozza di risoluzione che autorizza l'uso della forza da parte degli Stati Uniti in Siria con il preciso obiettivo di proibire le armi chimiche o il loro uso da parte del regime di Bashar al Assad. Il Senato voterà la risoluzione non più tardi della settimana del 9 settembre.

Lo ha detto il capo della maggioranza Harry Reid aggiungendo che la prossima settimana il Senato farà pubbliche audizioni e avrà briefing top secret con i vertici dell'amministrazione. "Credo che l'uso della forza sia giustificato e necessario", ha affermato Reid, secondo il quale il regime siriano ha commesso "atrocità" contro civili con un attacco a base di armi chimiche.

La bozza, messa a punto da funzionari della Casa Bianca, non pone scadenze all'azione americana ma è stata chiaramente scritta per calmare le preoccupazioni del Congresso su un impegno americano 'open-ended' nella guerra civile siriana.

La risoluzione ribadisce che "l'obiettivo dell'uso della forza in rapporto alla sua autorizzazione dovrebbe essere di prevenire, ostacolare e degradare il potenziale per futuri usi di armi di distruzione di massa".

Intanto, l'intera forza navale dispiegata dagli Stati Uniti in vista di una possibile azione militare contro il regime siriano continuerà ad incrociare nel Mediterraneo orientale anche se l'eventuale ordine di attacco è stato di fatto rinviato di oltre una settimana.

I cinque cacciatorpedinieri, ognuno dei quali è armato con decine di missili Tomahawk, e una unità anfibia da trasporto inviate in zona - oltre ad un imprecisato numero di sottomarini, di cui la Difesa non da mai indicazioni sugli spostamenti - continueranno per il momento a navigare in quelle acque, nonostante il ritardo, ha detto una fonte della Difesa citata in forma anonima da Politico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS