Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Iran continuerà a sostenere "la nazione e il governo siriano" nella loro lotta contro i gruppi terroristici. Lo ha affermato il presidente dell'attuale Parlamento, Majlis, Ali Larijani.

In un incontro a Teheran con il vice-ministro degli Esteri siriano, Faisal al-Mekdad, Larijani ha espresso la speranza che il Paese arabo possa "trovare la pace e la sicurezza il prima possibile", riferisce PressTv.

L’esponente siriano ha anche incontrato Ali Akbar Velayati, stretto collaboratore della Guida Suprema iraniana l’ayatollah Ali Khamenei. Velayati – riferisce PressTV - ha osservato che la regione sarebbe in una situazione ben differente se "l'Iran, la Siria, l'Iraq e Hezbollah non avessero collaborato tra di loro".

Nessun accenno nei colloqui - nel resoconto della televisione iraniana - al ruolo della Russia e alla recente decisione di Mosca di cominciare il ritiro dalla Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS