Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Iran continuerà a sostenere "la nazione e il governo siriano" nella loro lotta contro i gruppi terroristici. Lo ha affermato il presidente dell'attuale Parlamento, Majlis, Ali Larijani.

In un incontro a Teheran con il vice-ministro degli Esteri siriano, Faisal al-Mekdad, Larijani ha espresso la speranza che il Paese arabo possa "trovare la pace e la sicurezza il prima possibile", riferisce PressTv.

L’esponente siriano ha anche incontrato Ali Akbar Velayati, stretto collaboratore della Guida Suprema iraniana l’ayatollah Ali Khamenei. Velayati – riferisce PressTV - ha osservato che la regione sarebbe in una situazione ben differente se "l'Iran, la Siria, l'Iraq e Hezbollah non avessero collaborato tra di loro".

Nessun accenno nei colloqui - nel resoconto della televisione iraniana - al ruolo della Russia e alla recente decisione di Mosca di cominciare il ritiro dalla Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS