Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due membri di al Qaida sono stati uccisi e altri due, di nazionalità siriana, sono stati catturati in Iraq, vicino alla frontiera con la Siria, in uno scontro a fuoco con una unità dell'esercito iracheno. Lo rende noto una fonte del comando per le operazioni militari della provincia nord-occidentale di Ninewa.

Nei mesi passati le autorità irachene hanno più volte denunciato il transito di armi e di miliziani di Al Qaida verso la Siria dal proprio territorio. In questo caso non hanno precisato se i quattro miliziani fossero diretti in Siria o ne provenissero.

"Una unità dell'esercito iracheno - si è limitata a dire la fonte - ha ingaggiato uno scontro con quattro membri di Al Qaida nella città di Rabia, a nord-ovest di Mosul". Due dei miliziani, uno dei quali "con cittadinanza di un Paese arabo" che non è stato precisato, sono stati uccisi e due, entrambi siriani, sono stati feriti e catturati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS