Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Isis ha rivendicato un attacco suicida avvenuto oggi nella città di Salamiyeh, nella provincia siriana di Hama, che secondo diverse fonti ha provocato la morte di almeno due soldati.

In una dichiarazione diffusa online, lo Stato islamico afferma che l'attentatore si è fatto saltare in aria alla guida di un'autobomba ad un posto di blocco dell'esercito all'entrata della città.

L'attacco è avvenuto alcune ore dopo l'entrata in vigore, a mezzanotte, di una cessazione delle ostilità, che non riguarda l'Isis e il Fronte al Nusra, la branca siriana di Al Qaida.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS