Gli ispettori dell'Onu incaricati di indagare sull'uso di armi chimiche in Siria hanno lasciato l'aeroporto di Beirut, dove erano giunti dopo aver attraversato il confine tra Siria e Libano, a bordo di un aereo del ministero degli esteri tedesco, alla volta dell'Europa. Lo scrive su Twitter lo stesso ministero, precisando che a bordo ci sono campioni di materiale sequestrato in Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.