Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il test missilistico congiunto tra Israele e Usa è stato condotto da una base dell'aviazione nel centro di Israele. Lo dice il ministero della Difesa, citato dai media. Il test è avvenuto alle 9:15 ora israeliana, che coinciderebbe - sostengono i media - con i rapporti da Mosca sull'individuazione dei lanci di stamattina.

Il ministero israeliano della difesa ha precisato di aver compiuto con successo il test di un missile-obiettivo "Sparrow" (passero), che viene utilizzato per simulare attacchi di missili balistici.

A quanto hanno reso noto i responsabili del Progetto Homà (Muraglia, in ebraico) di difesa aerea, il missile è stato lanciato alle ore 09:15 locali da una installazione militare nel centro di Israele, in direzione del mare.

"L'esperimento ha messo a prova le rinnovate capacità di un nuovo tipo di missile-obiettivo della serie Sparrow", informa il ministero della difesa. "Sono stati provati in questa circostanza anche i sistemi di difesa missilistica Arrow, compresi il radar e il sistema di comando e controllo".

"Il missile è stato identificato dal sistema radar 'Pino Magnifico'", precisa il comunicato. Quel radar ha analizzato le caratteristiche e la traiettoria del missile attaccante. Quindi i suoi dati sono stati inoltrati al sistema di comando e controllo. L'esperimento, precisa il ministero, è stato coronato da successo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS