Navigation

Siria: Kofi Annan inviato speciale Onu-Lega araba

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2012 - 07:13
(Keystone-ATS)

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-Moon, ha indicato il suo predecessore, Kofi Annan, come inviato speciale internazionale (Onu- Lega Araba) in Siria, così come annunciato ore fa da fonti diplomatiche. Lo rende noto un comunicato delle Nazioni Unite.

Nel ringraziare Annan di aver accettato questa importante missione, la nota del Palazzo di Vetro ricorda che il suo vice sarà scelto dall'area araba.

"L'inviato speciale - sottolinea il comunicato - sarà il rappresentante del più alto livello del segretario generale dell'Onu e della Lega Araba per quanto riguarda la crisi siriana. Avrà l'obiettivo di portare a termine le violenze e le violazioni dei diritti umani e promuovere una soluzione pacifica alla crisi. Sarà guidato nel suo lavoro dalla risoluzione dell'Assemblea Generale dell'Onu e le decisioni della Lega Araba. Si consulterà al livello internazionale con tutti gli interlocutori, poi dentro e fuori la Siria, allo scopo di alleviare la crisi umanitaria e facilitare il processo di pace verso una soluzione politica che include le legittime aspirazioni democratiche del popolo siriano, da raggiungere - conclude la nota - attraverso il dialogo tra il governo siriano e l'intero spettro delle forze di opposizione siriana".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?