Navigation

Siria: liberato su cauzione noto oppositore Walid Bunni

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 ottobre 2011 - 14:50
(Keystone-ATS)

Walid al Bunni, noto oppositore del regime siriano, è stato liberato oggi su cauzione dopo esser rimasto in carcere per oltre due mesi. Lo ha riferito la tv panaraba al-Arabiya, citando il suo avvocato.

Bunni, 47 anni, medico, era stato arrestato nel 2005 e condannato a tre anni dopo aver firmato un documento in cui degli intellettuali siriani chiedevano riforme politiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?