Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Raqqa, la 'capitale' dello Stato Islamico in Siria, sarebbe sconquassata da una rivolta contro il dominio dell'Isis.

Dopo giorni di scontri, che avrebbero provocato decine di morti, circa "200 miliziani dell'Isis" hanno deciso di "sostenere la popolazione locale" e questo ha obbligato i terroristi a organizzare dei "posti di blocco all'ingresso della città".

Lo riporta una fonte a Sputnik News, testata russa vicina al Cremlino. I cittadini di Raqqa avrebbero così conquistato cinque quartieri della città dove la bandiera nera dell'Isis è stata rimpiazzata con quella Siriana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS