Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro navi militari russe hanno effettuato 26 lanci di missili "contro l'Isis" in Siria. Lo ha detto il ministro della Difesa russo, Serghiei Shoigu, citato dall'agenzia Ria Novosti.

"Nelle ultime 48 ore - ha detto Shoigu -, dopo un lavoro intenso di diversi tipi di ricognizione, sono stati scoperti numerosi e diversi obiettivi dell'Isis: si tratta di punti di comando, depositi di munizioni e di materiale bellico e di campi di addestramento dei miliziani. Per colpirli - ha precisato il ministro - oltre all'aviazione abbiamo usato le navi della flotta del Caspio".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS