Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine simbolica mostra un bombardiere B-52 statunitense (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/AHNN YOUNG-JOON

(sda-ats)

La Russia punta il dito contro gli Stati Uniti denunciando che un bombardiere Usa B-52 avrebbe bombardato la provincia siriana di Idlib il 3 gennaio uccidendo oltre 20 civili.

Secondo il generale Valeri Gherasimov, capo di Stato maggiore russo, il B-52 avrebbe bombardato "il 3 gennaio, senza avvertire la Russia, il centro abitato di Sarmada, nella provincia di Idlib, che si trova nella zona in cui è in vigore la tregua. Come risultato - sostiene il generale russo - oltre 20 civili sono stati uccisi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS