Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca si offre di ospitare un incontro tra regime e opposizione siriani, aperto alla partecipazione di partner stranieri. Lo ha detto il viceministro degli esteri russo, Mikhail Bogdanov, inviato speciale per il medio oriente, parlando a Ginevra. Lo riferisce l'agenzia russa Itar-Tass.

La proposta della Russia è di tenere consultazioni informali a Mosca nel quadro della preparazione della conferenza di pace sulla Siria di Ginevra-2, ha spiegato Bogdanov ai giornalisti a margine dei colloqui a Ginevra con i leader dell'opposizione siriana.

"Non ci sarà bisogno per le parti di raggiungere accordi su nulla", ha detto il diplomatico, ma "è importante creare un'atmosfera favorevole, in modo che si possa discutere dei problemi esistenti", ha aggiunto notando che la mancanza di tali contatti non aiuta a risolvere il problema.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS