Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La cena di lavoro del G20 dedicata alla crisi siriana non modifica le posizioni iniziali: Usa e Francia restano convinti della necessità di un'azione militare seguita da una soluzione politica. Gli altri paesi, a cominciare dagli europei, sono invece favorevoli ad un negoziato. Lo riferiscono fonti diplomatiche presenti al summit.

Intanto Abc News, citando fonti del Security team della Casa Bianca, rende noto che gli Stati Uniti starebbero preparando un attacco aereo di larga scala in Siria, con l'utilizzo di missili sparati da aerei bombardieri B2 e B52 decollati dagli Usa. L'operazione dovrebbe durare almeno due giorni, decisamente più ampia quindi rispetto a quanto sinora trapelato.

Si rafforza inoltre la pressione sui parlamentari americani. Deputati e senatori recalcitranti ad autorizzare i raid punitivi sulla Siria riceveranno un Dvd prodotto dalla Cia con prove specifiche sul ruolo di Damasco, ha detto la presidente della Commissione Intelligence del Senato Dianne Feinstein che ha incaricato gli 007 Usa di mettere a punto il video.

Il filmato è "orribile", ha detto la Feinstein: contiene soprattutto immagini di vittime siriane per mostrare ai parlamentari gli effetti dei gas e convincerli a votare sui sull'uso della forza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS