Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tredici civili, tra cui sette bambini, sono morti oggi in un bombardamento aereo sulla città di Raqqa, nel nord della Siria, controllata dai ribelli, secondo l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Mentre l'agenzia governativa Sana dà notizia di sei civili uccisi in due attentati degli insorti vicino ad Aleppo e Hama.

L'ong precisa che tra le vittime del bombardamento di Raqqa vi sono sei bambine, un bambino e tre donne. Altre 30 persone sono rimaste ferite nell'attacco, compiuto da un elicottero governativo che ha sganciato barili esplosivi.

La Sana riferisce che i ribelli hanno fatto esplodere un'autobomba nella provincia di Hama, sulla strada tra le località di Al Naqur e Al Bahseh, uccidendo quattro civili. Altri due sono morti nell'esplosione di un ordigno nel villaggio di As Sfeira, ad est di Aleppo, dove sono rimasti feriti una donna e un bambino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS