Navigation

Skiplink navigation

Siria: Ong, 136 uccisi in 3 giorni battaglia a Idlib

È di 136 uccisi, di cui 22 civili, il bilancio di 3 giorni di scontri armati e bombardamenti aerei nel nord-ovest della Siria (foto d'archivio) KEYSTONE/AP Syrian Civil Defense White Helmets sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 dicembre 2019 - 11:58
(Keystone-ATS)

È di 136 uccisi, di cui 22 civili, il bilancio di 3 giorni di scontri armati e bombardamenti aerei nel nord-ovest della Siria.

Qui è ripresa intensa la campagna militare russa e governativa siriana contro la regione di Idlib fuori dal controllo di Damasco e sotto influenza turca.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui gli scontri sono in corso nei distretti a sud-est di Idlib e coinvolgono milizie anti-regime tra cui gruppi qaidisti e forze lealiste siriane sostenute da forze speciali russe.

L'Ondus afferma che 118 sono i militari e miliziani uccisi in tre giorni di scontri, mentre i civili morti sono 22.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo