Navigation

Siria: Ong, 20 soldati uccisi in scontri

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2011 - 21:59
(Keystone-ATS)

Venti soldati dell'esercito siriano sono stati uccisi oggi e altri 53 sono rimasti feriti in scontri con presunti soldati disertori a Homs, nel centro della Siria. Lo ha reso noto l'Osservatorio siriano dei diritti dell'Uomo (Osdh).

"Venti soldati hanno perso la vita e altri 53 sono rimasti feriti in scontri tra l'esercito e uomini armati, forse disertori, nel quartiere di Baba Amro a Homs", ha indicato l'Osdh, precisando che i feriti sono stati condotti in ospedale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?