È di 28 persone uccise, tra cui 7 civili, il bilancio delle ultime 24 ore di raid aerei russi e governativi siriani nel nord-ovest del paese, secondo quanto affermato dall'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus).

L'Ondus precisa che i raid sono avvenuti tra le regioni di Hama e di di Idlib, dove è in corso da circa due mesi l'offensiva governativa e russa contro una regione controllata anche dalla Turchia e dove operano miliziani anti-regime e qaidisti.

Dal canto suo, l'agenzia governativa siriana Sana riferisce dell'uccisione delle ultime ore di numerosi "terroristi" nelle regioni di Hama e Idlib, usando un termine solitamente usato per miliziani anti-regime.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Elezioni federali 2019

Elezioni federali 2019

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.