Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Isis espulso da regione Aleppo (foto d'archivio)

KEYSTONE/EPA/YOUSSEF BADAWI

(sda-ats)

L'Isis è stato di fatto cacciato dalla regione di Aleppo, nel nord della Siria, dopo una presenza di più di tre anni.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui le forze governative siriane e le milizie ausiliarie hanno avuto la meglio contro le ultime forze jihadiste lungo la strada Khanaser-Ithriya-Tabqa a sud-est di Aleppo.

Quest'area ha costituito nell'ultimo anno l'avamposto dell'Isis nella regione di Aleppo, quasi del tutto riconquistata, grazie anche al sostegno cruciale russo, dalle forze di Damasco. Come lo stesso Ondus precisa, l'Isis ha ancora una presenza a sud-est di Aleppo ma in distretti poco abitati e di fatto circondati dai governativi.

SDA-ATS