Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 48 persone, tra le quali un numero imprecisato di bambini, sono state uccise in raid aerei governativi negli ultimi due giorni sulla cittadina di ribelle di Talbise, a nord di Homs, nella regione centrale della Siria. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Il bilancio parla di 36 civili e 12 combattenti anti-regime uccisi. Talbise è stata una delle prime città a ribellarsi contro il governo di Damasco e da due anni è sottoposta all'assedio dei lealisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS