Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel corso del conflitto in Siria c'è stata una "crescita esponenziale" del numero dei crimini di guerra: lo afferma un rapporto della Commissione di inchiesta internazionale dell'Onu sul Paese mediorientale, presentato oggi al Consiglio di Sicurezza.

Il dossier, che arriverà sul tavolo del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite il prossimo 17 marzo, afferma che tutte le parti si sono macchiate di abusi sui bambini e hanno fatto uso di bambini soldato.

"La discussione con i Quindici è stata molto positiva, abbiamo esaminato modi in cui l'organo Onu può essere più risoluto per porre fine all'impunità", ha affermato al termine dell'incontro il professore brasiliano Paulo Pinheiro, che guida la Commissione.

Parlando con i giornalisti, i membri hanno inoltre spiegato che "stanno considerando i pro e contro di rilasciare le quattro liste segrete contenenti i nomi dei sospetti responsabili dei crimini commessi in Siria".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS