Navigation

Siria: Onu, numero rifugiati sale a circa 229.000

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2012 - 22:06
(Keystone-ATS)

Sale a oltre 200.000 il numero dei rifugiati in Siria: lo ha detto l'alto commissario per i rifugiati, Antonio Guterres, durante la riunione ministeriale in corso al Consiglio di Sicurezza dell'Onu sulla situazione umanitaria nel Paese mediorientale.

Guterres ha precisato come le persone che hanno lasciato la Siria verso Turchia, Libano, Giordania e Iraq sono circa 229.000, e il numero continua a crescere di giorno in giorno.

"Per molti di loro lo status di rifugiato è l'unico modo per sopravvivere", ha aggiunto. In Giordania, il governo stima che ci siano circa 72.000 siriani fuggiti dal proprio Paese. Oltre 57.000 civili sono arrivati in Libano, 18.000 in Iraq e 80.000 in Turchia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?