Oltre tre milioni di siriani sono rifugiati e registrati nei Paesi vicini (Libano, Turchia e Giordania): lo ha detto il capo delle operazioni umanitarie dell'Onu, Valerie Amos, nel corso di una riunione del Consiglio di Sicurezza sul Paese mediorientale.

Amos ha poi precisato che 11 milioni di siriani hanno bisogno di assistenza, e che i civili sono ancora presi sistematicamente di mira. Sul fronte dell'accesso degli operatori umanitari, invece, ci sono stati solo "modesti progressi".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.