Navigation

Siria: ONU, oltre 3500 bilancio vittime violenze

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2011 - 12:53
(Keystone-ATS)

Il bilancio delle vittime delle violenze e la repressione in Siria è salito ad "oltre 3500". È quanto hanno annunciato oggi le Nazioni Unite a Ginevra.

"Siamo profondamente preoccupati per la situazione" e per la persistente incapacità del governo siriano ad ascoltare gli appelli per porre fine allo spargimento di sangue", ha detto la portavoce dell'Alto commissariato dell'ONU per i diritti umani, Ravina Shamdasani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?