Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quasi sette milioni di persone coinvolte dalla guerra civile in Siria hanno bisogno di un aiuto umanitario d'urgenza. Lo ha detto un responsabile dell'Onu, aggiungendo che per questa ragione è necessario raccogliere quest'anno 4,4 miliardi di dollari.

"Quasi sette milioni di persone hanno bisogno di un aiuto umanitario d'urgenza, dei quali più di due milioni sono rifugiati fuori dalla Siria e più di quattro milioni sono all'interno del paese", ha detto Valerie Amos, coordinatrice delle operazioni umanitarie dell'Onu, nel corso di una conferenza stampa nel Kuwait.

"Noi facciamo quello che possiamo, ma non è abbastanza", ha aggiunto Amos. Questa ha dichiarato che le Nazioni Unite avrebbero bisogno, solo nel 2013, di "4,4 miliardi di dollari per la Siria e i paesi vicini", aggiungendo che "finora abbiamo raccolto solo 1,84 miliardi di dollari".

Amos ha sottolineato la difficoltà per l'Onu di far arrivare gli aiuti in zone di guerra. Nell'area lavorano 1.000 operatori delle Nazioni Unite, per lo più siriani, oltre a 3.700 dipendenti dell'Unrwa, l'agenzia per l'aiuto ai rifugiati palestinesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS