La Svizzera ringrazia l'inviato speciale dell'Onu Staffan de Mistura, che lascerà il suo incarico a fine novembre, per il suo "instancabile impegno" per una soluzione politica del conflitto siriano.

"In questo contesto estremamente complesso, de Mistura ha sempre incarnato la speranza, facendo prova di una grande raffinatezza diplomatica", ha detto oggi a Keystone-ATS l'ambasciatore svizzero all'Onu Valentin Zellweger.

La Confederazione chiama inoltre le parti coinvolte a "ritornare al tavolo dei negoziati" e ritiene che una commissione costituzionale sarebbe "promettente". "La Svizzera ribadisce il suo appello a sostenere le Nazioni Unite nella ricerca della pace", ha aggiunto Zellweger.

De Mistura, nominato inviato speciale in Siria nel 2014, ha annunciato oggi il termine del suo mandato per fine novembre. La sua decisione - ha dichiarato - è dettata da "pure ragioni personali".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.