Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia e la Cina hanno posto il veto, nel Consiglio di sicurezza all'Onu, sulla bozza di risoluzione sulla Siria preparata dai paesi occidentali, che ha incassato 11 voti a favore. Due gli astenuti.

Per la Russia e la Cina si tratta del terzo veto su risoluzioni dell'Onu per aumentare la pressione sul presidente siriano Bashar al-Assad. La risoluzione dei paesi occidentali minacciava sanzioni nei confronti di Damasco. I primi due veti di Russia e Cina sulle risoluzioni Onu risalgono all'ottobre 2011 e al febbraio 2012.

Per l'ambasciatore russo Vitaly Churkin, che nel consiglio di sicurezza dell'Onu ha posto il veto insieme alla Cina alla bozza di risoluzione occidentale sulla Siria, il testo apriva la porta ad un intervento militare ed era unilaterale, minacciando sanzioni soltanto nei confronti del governo di Damasco, e non verso l'opposizione.

Il delegato di Mosca ha definito "inaccettabili" le dichiarazioni dei diplomatici occidentali dopo il voto

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS